È sempre una sfida presentare il parkour. C’è molta confusione attorno ad esso. I documentari, i video, spesso non danno un’idea corretta della disciplina perché c’è sempre un compromesso tra la necessità di filmare e quella di allenarsi. Complicato resta racchiudere quello che è il parkour, una filosofia di vita, bisognerebbe raccontare un’intera vita di una persona.

 

Il parkour è l’arte dello spostamento, sicuramente mira a migliorare le vostre abilità di movimento ma si estende fino a migliorare la visione della vita stessa.

 

Nonostante sia paragonato ad uno sport estremo, è diversamente uno sport per tutti.

 

Sfruttare le proprie abilità, sviluppare con l’allenamento capacità fisiche e mente, arrivare a superare i propri ostacoli.

Non vi sono standard con cui confrontarsi, i movimenti da imparare le tecniche usate per progredire sono scelte che aspettano unicamente a voi.

Possiamo fare ciò che riteniamo utile e evitare ciò che non lo è.

Non ci sono regole d’etichetta tramandate da anni, nessuna teoria standard, resta l’idea concreta di ottenere ciò che si vuole raggiungere.

Vi sono delle capacità base che possono essere utili in ogni percorso intrapreso, quindi allenate tramite l’esperienza di altre persone.

 

Dento il parkour c’è il gioco di un bambino, ricco di piacevoli scoperte, di gratificante libertà, più o meno consapevole che tutto quello che guadagniamo dal gioco è in realtà insegnamento di vita.

Parkour

Vertigimn collabora con "Parkour torino" per offrirvi un corso di Parkour

 

Responsabile :  

Amed    320.0707641

No SMS

 

Il corso di parkour è aperto a tutti quelli che vogliono sperimentare le proprie capacità di movimento.

 

Gli allenamenti comprenderanno una prima fase di condizionamento fisico,

per poi confrontarsi con alcuni passaggi utili a sviluppare un proprio percorso e fluire sugli ostacoli.

Non sono richieste particolari doti fisiche,

Ognuno sarà tenuto a confrontarsi unicamente con se stesso,

il parkour non è competitivo.

 

Il corso verrà seguito da istruttori esperti appartenenti all’associazione Parkour Torino che da 6 anni promuove, pratica e sviluppa Parkour, Art Du Deplacement e Freerunning.

 

 

1/1